sabato 31 marzo 2012

1° aprile 12: CODROIPO: FESTA DI PRIMAVERA con RACCONTI DI VIAGGIO


La prima edizione della festa di Primavera, infatti,  ha snocciolato idee e suggestioni  in grado di accontentare i gusti più diversificati. Da Piazza Garibaldi a Borc San Roc, passando per Via Italia e via Roma,  salotti fioriti e musicali, racconti di viaggio, concerti, “pastasciutta benefica” che ha permesso di devolvere milleduecento euro a tre associazioni no-profit di Codroipo:   “Fabiola” che il 15 aprile ha inaugurato la “Cjase dai Fruz” a Gradiscutta di Varmo,   “Volontari Codroipesi” impegnati attivamente su più versanti e  “Gruppo Missionari Parrocchiale”, per l’acquisto di materiale didattico in un progetto scuola  in Perù. Ciò è stato possibile grazie al contributo della ditta Uanetto, dai commercianti e dalle associazioni di volontariato coinvolte nella Festa.   Grande interesse ha suscitato la mostra delle moto d’epoca coordinata dall’appassionato Ilario De Vittor  e dall’esposizione delle Vespa curata da  “Insetti scoppiettanti.  Piacevoli  sorprese si sono rivelati la Jazz Band della Scuola di musica “Città di Codroipo” e gli “Eppels” , gruppo codroipese che ha riproposto musicalmente e scenograficamente i mitici  Beatles. Solidarietà seria e concreta e  coinvolgimento attivo delle associazioni di volontariato sono stati i punti che hanno accomunato molti  commercianti del centro, che hanno unito forze e idee per conferire lustro alla città di Codroipo, rispolverando in chiave moderna la tradizione della Pasqua e della Primavera.
 In Piazza Garibaldi salotto di racconti di Viaggio presso Abaco Viaggi, da cui partire in modo virtuale verso 7 prestigiose destinazioni nel mondo, raccontate da attori e lettrici.
Alla parte narrata sono seguite la spiegazione tecnica a cura di Abaco Viaggi ed il brindisi “Ferrin”

                                           Salotto di Racconti...esposizione Max Plain
                                                            Vanessa e Sandra, la 1° lettrice
                                                  Si parte per il Cammino di Santiago
                                         Parte tecnica di viaggio a cura di Vanessa Padovani
                                             Lettrice Evelisa Mele... Provenza
                                             Parte tecnica a cura di Elisa Padovani
                                                In Russia con Paolo Bortolussi
                                                     Marzia per la parte tecnica
                                                    Paola Benedetti legge Bosnia e Serbia
                                                      Elena intervista il pubblico
                                          Erika Fabbro legge "l'Alfabeto di Amsterdam"
                                             Claudio Moretti introduce Istanbul
                                                descritta poi da Vanessa
                                  India... chiude la giornata con viaggiatori che l'hanno annusata
                                                          e si emozionano ancora...
                                         
                                             anche per l'opportunità di incontri "armoniosi"

                                                             Bruno e Sebastian con i vini "Ferrin"





PROGRAMMA del salotto “viaggiante”

ore 11.00 Il Cammino di Santiago Lettrice: SANDRA TASSILE
ore 12.30 Provenza e costa azzurra Lettrice: EVELISA MELE
ore 14.00 Russia da Mosca a San Pietroburgo Lettore :PAOLO BORTOLUSSI
... ore 15.00 Serbia e Bosnia Lettrice: PAOLA BENEDETTI
ore 16.00 Olanda e le Fiandre Lettrice: ERICA FABBRO
ore 17.00 Istanbul e la Cappadocia Lettore: CLAUDIO MORETTI
ore 18.00 India-Rajasthan Lettore: CLAUDIO MORETTI

                
                                                               Immagini da Via Italia

                                                          Sfilata "Passepartout"
                                                "Eppels" versione Beatles
                                                       Angolo "natura armoniosa"
Con bici provenzale
                                                          
                                                       e 500 originale stile anni 70

Nessun commento:

Posta un commento