giovedì 29 novembre 2012

ANCHE IL CORPO PARLA A TRADIMENTO



 

Comunicare non vuol dire solo parlare ovvero esprimersi attraverso le parole!

Si può dire molto di più comunicando in maniera non verbale.

Quando incontriamo una persona tendiamo  a essere attenti e a reagire solo alle sue parole ma una parte di noi registrerà – a nostra insaputa – anche com’è fatta, come si atteggia, i movimenti che compie, la sua mimica.

Insomma, noi stiamo attenti anche al suo linguaggio non verbale.

Le informazioni verbali, che sono coscienti e quelle non verbali, non coscienti, si sommano poi in un’unica valutazione che si esprime con un giudizio tipo “la persona è simpatica, colta, affascinante o, al contrario, è antipatica, sgradevole, ha una brutta faccia, ispira poca fiducia”.

E’ interessante sapere che  nella totalità della comunicazione quella non verbale incide per il 55% cui si aggiunge il 38% costituito dalla voce  e solo per il restante 7% sono importanti le parole.

Possiamo riassumere la comunicazione con questa frase “ Noi parliamo con la nostra voce ma conversiamo con tutto il corpo”.

Se con la parola possiamo mentire, il nostro corpo tradisce le nostre vere intenzioni. Solo quando le parole vanno d’accordo con i gesti la comunicazione si può definire efficace e convincente e, in questo caso,  lasceremo una buona impressione di noi a chi ci sta davanti.

Appare evidente che comunicare in modo efficace sia cosa più facile a dirsi che a farsi. Tuttavia, se ci pensassimo troppo, potremmo anche spaventarci ogni volta che parliamo con qualcuno o semplicemente lo ascoltiamo o quando siamo seduti o mangiamo o ridiamo. Cerchiamo di non preoccuparci tanto del giudizio altrui quanto di essere il più possibile tranquilli e accettarci anche se arrossiamo o ci trema la voce, ci mangiamo le unghie, ci arrotoliamo i capelli, ci chiudiamo a riccio incrociando  gambe e braccia.

Ci sono molti modi per migliorare la nostra comunicazione non verbale ma tutti partono dalla “consapevolezza di sé” o capacità di riconoscere i  meccanismi personali di comportamenti e reazioni.  Ritengo questo tipo di impegno   non urgente

Potrebbe rivelarsi piacevole, invece,  mostrarci così come siamo, magari riducendo la quantità di  “messaggi sms” che, se da una parte consentono un risparmio di voce, tempo e bolletta, dall’altra riducono  l’opportunità di guardare l’altro negli occhi e di coglierne i segnali del corpo, specchio prezioso della mente e dell’anima

 

CONCERTO "CANTANTIBUS ORGANIS" a CAMINO T (UD) 27 nov 2012

Dedicato alla memoria di Franz Zanin, Maestro Organaro.
Parrocchiale di Camino T
                    dotata di maxi schermo

                                            Organo Zanin in attesa di mani e gambe "maestre"
                         Andrea Macinanti: Entrata Pontificale op 104 n 1 di Marco Enrico Bossi (1861-1925)
                                       Tenore Alessandro Cortello: Salve Regina 1958 (Nino Rota - 1911-1979)
              Violinista Marco Bianchi e organo: Aria 1905 di Ottorino Respighi (1879-1936)
                                                Ave Maria - 1964 di Battista Pradal
                                           Ave Maria - 1888 di Marco Enrico Bossi
                                                  Alessandro Cortello
                                             Trittico di voce, mani, piedi, incede di pari passi
Concerto dall'atmosfera celestiale . Violino, organo, voce, amalgamati in un sogno simbiotico, dove il tutto si concentra in un gomitolo di emozione.

mercoledì 21 novembre 2012

ISPIRAZIONI D'AUTUNNO al CASTELLO di COLLOREDO Monte Albano (UD) 24 nov 2012



22 poeti, 34 artisti, 2 gruppi corali per decodificare l'Amore. Serata perfetta, riscaldata dal numeroso pubblico, attento ed emozionato, rapìto dalla serenità della poesia, quella che sa di buono, di pulito, di dono gratuito. La vita dipinta sui versi e su ogni parola che si spalanca a chiunque sia disponibile a ricambiarne l'abbraccio. Come l'Amore, dono che il Creatore ha dato al mondo. E pensare che basta una sola carezza...
 Castello by night: bianco ed elegante, invita alla salita lungo il selciato che conduce all'ala destra
                         Quadro di Elisabete Cardoso abbinato alla mia poesia "Dentro il tuo respiro"
                                                         Allestimento: particolare
                                                  Accanto al quadro - carico di tenerezza - di Anna Zamolo

                                             Con la poetessa Graziella Noacco, grande Donna
                                              Quadro abbinato alla poesia "Amore" di Irene Urli
                                                    con la poetessa Irene Urli


                                        Irene con il figlio Tiziano e i nipoti Anna e Riccardo
                                            Scultura abbinata alla poesia di Irene
                                                        Il mio soggetto e quadro preferiti
                                             Quadro abbinato alla poesia di Patrizia Pizzolongo "Quella dolce estate"

                                                Iridi allo specchio
                                                 Viviana Mattiussi. presentatrice
"Insieme è parola magica. Quello che dai col cuore e condividi è tuo per sempre. Ciò che trattieni è perso per sempre"
                                                     Ennio Benedetti: Sindaco di Colloredo M.A.
                           Gruppo Corale di Colloredo-Lauzzana, diretto da Velda De Narda
                 Alida Pevere, poetessa e "anima" di Ispirazioni d'Autunno
                                                          Irene Urli di Rivolto (Udine)

                                                 Giacomina De Michieli: S.Odorico di Flaibano (Ud)
                                                      Giovanna Zanetti di Colloredo M.A.
                                               Bruno Pecchiari di Colloredo M.A.
                                              Luigina Lorenzini di Pielungo di Vito D'Asio (Pn)

                                                 Gruppo corale di Mels, diretto da Liliana Moro
"Il mio cur no si rasegne, nol po vivi cence amor - il mio cuore non si rassegna, non può vivere senza amore"
                                                    Emiliana Molinaro di S.Vito di Fagagna (Ud)
                                              Fernando Gerometta di Vito d'Asio (Ud)
                                                 Mariateresa Vasturzo di Pordenone
                                          Sergio Zannier di Celante di Vito D'Asio (Pn)
                                                         Lucina Dorigo di Priuso di Socchieve - Treppo Grande (Ud)
                                              I due cori insieme: dirige Liliana Moro
"Mari divine, ven ju, ven ju,poiti sul cur dal Friul, gjolt da l'amor che ti ul" - Madre divina vieni giù. Appoggiati sul cuore del Friuli e godi l'amore che ti dà"
                                        Graziella Noacco di Gramogliano di Corno di Rosazzo (Ud)

 "I versi arrivano dritti al cuore come una dolce musica" - "Ascoltate i poeti pechè parlano dal profondo ...di Padre David Maria Turoldo" -
 Bis "Oh Friul, benedit dal Signor, la to int pal mont ti fas onor - Oh! Friuli, benedetto dal Signore, la tua gente nel mondo ti fa onore"
                                                                 Gruppo dei poeti ed artisti


                                             Ancora uno sguardo all'esposizione

 Opera di AnnaMaria Cappuccio abbinata alla mia poesia " Sapore di speranza"

Grazie ad Alida Pevere per l'entusiasmo che la incoraggia a spendersi per dar vita a eventi come "Ispirazioni d'autunno". Un crocevia di artisti che qui trovano porta aperta e voce e occhi e cuori da sfogliare come petali di fresca rugiada.