sabato 30 marzo 2013

Rassegna "Una misteriosa felicità" omaggio a Maldini scrittore 9-14 aprile 13


UNA MISTERIOSA FELICITÀ
 


Il titolo della rassegna UNA MISTERIOSA FELICITÀ è tratto da “La stazione di Varmo”, Marsilio Editori, 1994

OMAGGIO A SERGIO MALDINI      09/14 aprile 2013 Tra Codroipo e S. Marizza Varmo (UD)

 

Dopo le rassegne omaggio a Amedeo Giacomini, Elio Bartolini, Piermario Ciani e gli appuntamenti organizzati in ricordo di Padre David Maria Turoldo e di Pier Paolo Pasolini, il Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli idea, propone e organizza, a manifestazione "Percorsi diversi" dedicata all'incontro con Sergio Maldini.

Scrittore, narratore e giornalista, nato a Firenze, Sergio Maldini fu un intellettuale profondamente legato al Friuli, terra in cui trascorse parte della sua adolescenza (l’altra parte a Roma, città in cui anche molto si spese professionalmente) e che scelse qual suo "buen retiro", condividendo con Elio Bartolini la dimensione esistenziale e locale di Santa Marizza di Varmo, piccola località del Medio Friuli dove è sepolto.

Visse un amore intenso, costante e nostalgico per la terra friulana, in cui ebbe modo di sviluppare la sua vocazione letteraria e giornalistica, già forgiata in gioventù dalla frequentazione epistolare con Dino Buzzati e percepita prima da Silvio Benco e poi da Pierpaolo Pasolini, a cui lo legò uno stretto rapporto d'amicizia e di stima letteraria. Al Friuli regalò le sue parole più famose: quelle dedicate a "La casa a Nord Est" o a "La stazione di Varmo", che nel primo caso gli valsero nel 1992 il Premio Società dei Lettori, Lucca-Roma e il Premio Campiello. Tali premi seguirono al Premio Hemingway, ottenuto nel lontano 1953, con il romanzo “I sognatori”.

Ricco fu anche il legame con Michele Prisco, Giancarlo Liuti e Massimo Dorsi, giornalisti e critici con cui entrò in contatto in qualità di giornalista, carriera che svolse dai primi anni dopo la laurea in Giurisprudenza a Bologna al ritiro negli anni ottanta entrando prima a far parte della prestigiosa rosa di firme de “Il Mondo”, fondato e diretto da Mario Pannunzio, e poi collaborando a lungo con ”il Resto del Carlino” in qualità di redattore, inviato e caporedattore.

Scrittore lucido e disincantato, di alta tensione morale – elemento riscontrabile anche nel giornalismo sociologico a cui approdò, Maldini condusse una vita appartata convinto che “la condizione di uno scrittore non deve essere una condizione mondana a tutti i costi” tant’è che anche ora, a quasi 15 anni dalla sua morte, poco si tratta della sua opera e dell’impronta che il suo “caso letterario” – come venne definito - ha lasciato.

Partendo da queste motivazioni, il Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli ha deciso di esplorare questo significativo scrittore, omaggiandolo con una rassegna a lui esclusivamente dedicata: rassegna che, nel 90mo anniversario della nascita dell’autore (9 maggio 1923), vuole traghettare il pubblico e tutti gli interessati verso questa ricorrenza. Questo viaggio nel mondo di Maldini viene altresì proposto con l’intenzione di chiudere anche il percorso immaginario e circolare che unisce i tre autori/scrittori/intellettuali varmensi Giacomini/Bartolini/Maldini (a Giacomini e Bartolini, come sopra ricordato, il P.I.C. del Medio Friuli ha già rivolto spesso la sua attenzione).

La manifestazione si articola in una serie di incontri aperti, a ingresso libero, volti a analizzare criticamente il lavoro e tutto il corpus dell’opera di Maldini, gli scambi, le interazioni e le relazioni che intrattenne con letterati, giornalisti e critici durante tutto il suo percorso esistenziale.

Posti di rilievo sono riservati all’emblematico romanzo “La casa a Nord Est” la cui reale casa fu acquistata da Maldini grazie al tramite di Elio Bartolini, il cui approfondimento vuole essere molto sostanziale, alla relazione Maldini/Pasolini , che fu significativa per entrambi gli scrittori e di cui rimangono anche diverse testimonianze scritte (lettere), all’intenso lavoro giornalistico di Maldini.

Per la rassegna, il P.I.C. del Medio Friuli si avvale della collaborazione del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia, della Pro Loco Santa Marizza di Varmo e del Ristorante Da Toni di Gradiscutta di Varmo. Media partner: Radio Onde Furlane.

 

Ma ecco nel dettaglio il programma della rassegna:

 martedì 9 aprile 2013, ore 18.00 – Biblioteca Civica Don Gilberto Pressacco / Codroipo

Sergio Maldini: giornalista, scrittore e narratore

incontro con  Mario TURELLO, critico letture di Serena DI BLASIO, attrice

 
mercoledì 10 aprile 2013, ore 18.00 – Casa Colussi / Casarsa della Delizia

 “Carissimo  Sergio, un biglietto per dirti che …”

Storia e note dal carteggio giovanile tra Sergio Maldini e Pier Paolo Pasolini

letture e commenti a cura di  Gianfranco SCIALINO, italianista

interventi di Paolo MEDEOSSI, giornalista

in collaborazione con Centro Studi Pier Paolo Pasolini, appuntamento inserito in INCIPIT / incontri di primavera a Casa Colussi

 
venerdì 12 aprile 2013, ore 18.00 – Ristorante Da Toni / Gradiscutta di Varmo

Il sogno di una casa Federica RAVIZZA, pittrice, dialoga con

Toni CESTER TOSO, architetto

Roberto FORAMITTI, compagno ai tempi del liceo classico e amico di sempre

letture di Stefano RIZZARDI, attore

buffet maldiniano

 

 

domenica 14 aprile 2013, dalle ore 09.00 in poi – Canevon Casa Maldini / Santa Marizza di Varmo

La casa a nord est

lettura integrale del romanzo di Sergio Maldini/Premio Campiello 1992 di

Fabiano FANTINI, attore

Giuliana MUSSO, attrice

Andrea PENNACCHI, attore

Massimo SOMAGLINO, attore

Aida TALLIENTE, attrice

 

interventi musicali di

Noela ONTANI, flauto traverso / Vincenzo Sandro BRANCACCIO, chitarra classica

Marisa SCUNTARO, voce / Lucia CLONFERO, violino

Alessio DE FRANZONI, fisarmonica

Cristina MAURO, voce / Stefano MONTELLO, voce e chitarra 

 

ore 21 - Canevon Casa Maldini / Santa Marizza di Varmo

Concerto per Sergio Maldini

Glauco VENIER, pianoforte

 

La lettura integrale del romanzo sarà trasmessa in contemporanea e via streaming sulle frequenze di Radio Onde Furlane (90.00 / 90.20 in Carnia)

Durante l’intera giornata sarà attivo un punto di ristoro a cura della Pro Loco di Santa Marizza di Varmo e il Ristorante Da Toni, a Gradiscutta di Varmo, propone il “Menù Maldiniano”

Su gentile concessione di Marsilio Editori, la lettura e gli interventi musicali saranno integralmente registrati e confluiranno in un dvd a marchio Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli, prodotto in tiratura limitata e a fini istituzionali

 

 

ingresso libero  

 

PERCORSI DIVERSI: il Medio Friuli incontra Sergio Maldini”, rassegna omaggio a Sergio Maldini, scrittore, narratore, giornalista

è un’iniziativa Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli

 

Direzione artistica e organizzativa: Gabriella Cecotti

Coordinamento lettura integrale: Massimo Somaglino

Registrazione, editing, produzione dvd: Angel’s Wings Santa Marizza di Varmo

Progetto grafico: Graphistudio di Gian Carlo Venuto

Fotografie: Luca d’Agostino / Phocus Agency

Fotocomposizione e stampa: Poligrafiche San Marco Cormons

Supporti di comunicazione stampati su carta ecologica FSC Munken pure

 

 
 

 

Essere il Progetto Integrato Cultura significa appartenere a quel gruppo di 14 comuni del Medio Friuli che elaborano e realizzano progetti e percorsi culturali assieme, perché non c’è senso nel crescere da soli.

Nessun commento:

Posta un commento