mercoledì 24 aprile 2013

x Il Ponte maggio 2013


CAMINO al T (UD)

EX-TEMPORE DI PITTURA PER IL PREMIO MARINIG

Il Premio Primo Marinig, giunto alla 9° edizione, per il secondo anno è promosso dalla La Pro Loco “Il Vâr”, dopo il passaggio di testimone dell’Associazione “Il Cjavedal”.   Domenica 26 maggio Camino sarà felicemente invasa da pittori ed artisti che, con qualsiasi tecnica, potranno misurarsi nel ritrarre angoli e scorci del paese tanto amato da Marinig. La manifestazione, gratuita e aperta a tutti gli artisti che lo desiderino,  ha lo scopo di mettere in risalto i luoghi di maggior pregio paesaggistico, storico, folcloristico del territorio di Camino al Tagliamento tanto cari a Primo Marinig, già sindaco di Camino e Vice Presidente della Provincia di Udine. 

La timbratura delle tele sarà possibile dalle 6.00 alle 15.00, e la consegna delle opere entro le 16.00.

Sono previsti premi in denaro fino al terzo classificato ed un premio, fuori concorso, riservato alla locale scuola primaria. La giuria sarà composta da Francesca Agostinelli, critico d’arte, Serena Bagnarol e Roberta Costantin, critici d’arte e Katia Toso, docente e critico d’arte.

La premiazione avverrà sempre domenica 26 maggio alle ore 19.00, nella prestigiosa cornice di Palazzo Minciotti, in Via Tagliamento, dove le opere saranno esposte  da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno.

Il 50% del ricavato ottenuto dalla vendita delle opere durante la mostra verrà devoluto all’associazione no profit  Fondazione Rilima Augere Onlus,  impegnata da oltre dieci anni nella costruzione e nella gestione dell’ospedale per l’infanzia di Santa Maria in Rilima, in Rwanda. 

Per maggiori info: www.caminoaltagliamento.org  o 3338497940
                                                                                                                

CODROIPO:

BIOMUSICA-MUSICOTERAPIA  EVOLUTIVA: se ne è parlato  alla SCUOLA DI MUSICA

Alla Biomusica evolutiva è stata dedicata una serata alla Scuola di Musica “Città di Codroipo”. Di questo  nuovo modo di pensare la persona, il benessere, la musica, ha parlato Mario Corradini, musicista italo-argentino, ideatore di una metodologia finalizzata a far star bene  e  a migliorare la qualità della vita di bimbi, anziani, persone di ogni età e stato di salute.  La Biomusica, infatti,  si rivolge a tutte le fasi dell’esistenza, perché l'essere umano è in continua evoluzione, con l'obiettivo principale di acquisire conoscenze utili a migliorarla.

La Biomusica - Musicoterapia Evolutiva vuole facilitare la comunicazione e favorire lo sviluppo dell'impulso di vivere e di crescere in coscienza. Non è musica “per rilassamento”, non è una moda,  non è psicoanalisi.   Mediante l'ascolto musicale, la produzione di suoni indirizzati,  giochi,  esercizi di respirazione,  narrazioni e  fantasie guidate è possibile intervenire sul funzionamento del sistema bioenergetico. La Biomusica si applica in centri assistenziali, scuole e in ogni persona che lo desideri, per favorirne l’integrazione, l’autostima, l’auto-osservazione, migliorando il rapporto con se stessi e con gli altri. Viene utilizzata anche con le donne in stato interessante. Inoltre, può anche applicarsi come una ginnastica preventiva nell'area della salute e nel campo dello sviluppo personale.

La biomusica  propone il gioco come metodo didattico perché ogni persona gioca la propria vita e perché, nelle condizioni attuali, sia i bambini sia gli adulti non hanno sufficiente spazio né tempo per giocare.  La persona che gioca entra in una dimensione differente dove “ si dà il permesso” e quindi, libera da inibizioni e limiti convenzionali, si integra all’allegria e alla possibilità di rompere le regole.

Per info: Gianluca Valoppi 3288230531

                                                                                                                                                                           

CODROIPO

CONCORSO FOTOGRAFICO "IMMAGINA LA MUSICA"


Il concorso è un’idea dell’Associazione Musicale e Culturale “Città di Codroipo A.P.S.” ovvero della Scuola di Musica.  Nella  convinzione che ogni linguaggio espressivo sia di aiuto e di arricchimento per la formazione della sensibilità personale di ognuno e della comunità stessa.  Le fotografie vanno consegnate entro il  5 giugno.

La premiazione  è prevista per  sabato 15 giugno  presso la Biblioteca civica "Don Gilberto Pressacco" di Codroipo in occasione del "Concerto Creatività" organizzato dall'Associazione Musicale e Culturale Città di Codroipo A.P.S
Il primo premio è un seminario di Body Percussion tenuto da Javier Romero o un altro a scelta del vincitore da svolgersi entro l'anno scolastico 2013-14, offerto dalla Scuola di musica "Città di Codroipo".
Il 2°  consiste in 2  moduli (otto lezioni) di educazione musicale e il 3° 1 modulo di quattro lezioni,   offerti dalla Scuola di musica "Città di Codroipo" da svolgersi nell'anno scolastico 2013-14.
La procedura di iscrizione si svolge on line, su www. scuolamusicacodroipo.it. Info 0432901062
 


                   MUSICA 


ANGEL’S WINGS,  MUSICISTI  POETI

Autentiche poesie musicate, le  canzoni degli Angel’s Wings sono capaci di far accapponare la pelle anche dell'ascoltatore più distratto, ammesso che ce ne sia qualcuno. In una sorta di magia insperata, si rimette in circolo energia positiva. Saranno le ali degli angeli a produrla?  Proiettati verso il sole caldo di un'altra primavera?  

Già nel  1988 agli Angel’s Wings erano spuntate le “ali”, ovvero quella maestria nel comporre brani così particolari da specchiarsi in un ricco repertorio di canzoni d’autore. Che continua ancora oggi, con potenziale infinito. A partire dal  sound solare  “Ethics Power” ovvero il “Potere dell’Etica” di cui gli Angel's Wings sono creatori.  Struttura pop con spruzzate di tecnologia. Il cui condensato esplodeva già nel 2001  nel loro spettacolo "L'uomo e l'angelo",  mix di 18 brani di sound solare, melodico, vagamente retrò e contenuti esoterici.  All’epoca, con  Massimiliano Specogna alla batteria, gli amici da sempre Nico Odorico alla tastiera e Christian Fantini alla chitarra, formavano un trio molto apprezzato.

Un cammino virtuale, il loro,  tra canzoni d'autore e poesie in un itinerario che va  dritto dritto al nocciolo dell'esistenza. Con tutti i timori, le emozioni, i desideri che ne sono parte integrante, fino a condurre alla figura dell'angelo che trascende e allo stesso tempo vive con l'uomo. Uomo angelo e angelo uomo, due identità che si scoprono gemelle dando linfa all’impossibile. Fin sulla soglia della libertà.
Musica di spessore che,  dal 2002 al 2006,  ha lasciato traccia nelle numerosissime rappresentazioni dello spettacolo “L’Uomo e l’Angelo”. Riuscendo a trasportare lo spettatore verso quell’attimo assoluto che è l’evasione del pensiero.

Poi la vita ha deviato le strade di Nico e Christian, senza intaccare l’amicizia e l’amore assoluto per la musica. Nico sta portando avanti l'attività dell' Angel's Wings Studio di Registrazione,   forte del diploma alla SAE di Milano, la scuola più' famosa al mondo per la formazioni di tecnici del suono,  come Audio Engineer,  allacciando indissolubilmente gli aspetti tecnici a quelli artistici.

Ma ancora oggi Nico Odorico e Christian Fantini, gli “Angel’s Wings”, ritagliano spazi per suonare dal vivo, intonando su ali di note la storia avvincente che appartiene a ogni persona.  Con la volontà di scrivere testi che rispecchino sì la realtà ma con entusiasmo alla vita, speranze, idee.  “Forse il segreto della nostra longevità artistica sta nel fatto che abbiamo ancora molto da dire. Le ali delle note e del cuore ci stanno a pennello” concordano gli Angel’s Wings. “Per  me la musica rappresenta il dono che la vita mi ha dato per poter mettere in relazione il mio mondo interiore con il mondo esterno e gli altri. E’ lo  specchio della mia  Anima. E’ parte integrale della mia Vita, e non mi è possibile immaginarmi diversamente” aggiunge Nico.

                                                                                             

Nessun commento:

Posta un commento