giovedì 16 maggio 2013

SAGGIO SCUOLA DI MUSICA "CITTA' DI CODROIPO" (UD) al TEATRO BENOIS

 Immagini dal back stage e durante le prove, prima dell'ingresso del pubblico



 Il Supercoro, si è fatto di nuovo notare! Spigliato e compìto, ha ben evidenziato coesione ed entusiasmo.  Emozionato ma  certo di fare bella figura,  ha interpretato  “Musica ribelle" con invidiabile grinta. Poi, insieme agli altri  cori, ha dato ali a brani del calibro di “Vivo per Lei” e  di “Chi fermerà la musica”, sfornando la preparazione dieci e lode targata Maestro Giorgio Cozzutti.  
Da chi è formato il Supercoro?  
“ E’ formato da 22 elementi, ragazzi e operatori del Centro La Pannocchia,  CSRE di Via Friuli e Il Mosaico di Codroipo. La formazione corale rappresenta  il primo progetto che coinvolge le tre realtà che sul nostro territorio si occupano di persone con diversa abilità. Un'esperienza "trasversale" in cui  ragazzi ed educatori si mettono in gioco, imparano fianco a fianco, a volte trattenendo a stento l'emozione. Un'esperienza che ci sta regalando sorprese e risultati inattesi non solo dal punto di vista canoro, ma nell'incremento dell'autostima, delle abilità relazionali, dell'integrazione sociale”. Dopo la competente  audizione effettuata dal maestro Cozzutti nei tre centri, la formazione corale è in auge dal 2008. Si incontra ogni settimana, il lunedì, da marzo a giugno e da ottobre a dicembre, per preparare gli spettacoli cui poi  viene invitata, tra cui il saggio della Scuola di Musica “Città di Codroipo”.
“ Ogni volta siamo emozionati, forse anche un po’ agitati, ma abbiamo anche tanta voglia di dare il meglio, di divertirci ancora, come nei mesi in cui abbiamo provato, sperimentato, imparato, osato, riso, scherzato. Sempre insieme” è l’unanime commento dei coristi.
Perché SUPERCORO?
Perché è un coro che supera l’idea che i disabili debbano essere unicamente spettatori degli eventi cui partecipano. Perché promuove il protagonismo sano e umano di ognuno. Perché, grazie al meraviglioso linguaggio universale che è la musica, supera ogni barriera tra disabili e normodotati. Perché favorisce il clima di comunione e di impegno corale per un risultato da condividere.
E poi perché è un Coro formato da persone SUPER!
Il suo grazie corale va alle umane e stupende capacità professionali del maestro Cozzutti e alla Scuola di Musica che ospita il Supercoro per le prove, ai musicisti accompagnatori, e ai formidabili coristi che ce la mettono davvero tutta per esternare le grandi potenzialità che, a volte, rischiano di rimanere inespresse.

Dirige il maestro Giorgio Cozzutti

                                            Allievi dell'Ins. Chiara Grillo

                                                          Massima attenzione...


                                                  Dietro le quinte  il fan club incrocia le dita
                                                  Maestra Elena in azione con i suoi allievi
                                                     Maestra Stefania
                                                       Segreti messaggi in codice...
                                                          
 CORO 5 canta "Spring", "Calypso"
 

Nessun commento:

Posta un commento