domenica 23 giugno 2013

CONCERTO DI G. VERDI nel bicentenario nascita con Scuola Musica "Città di Codroipo" Ud - 2 giugno 13

 Al Teatro Benois-De Cecco di Codroipo, straordinario concerto con gli allievi del Dipartimento di Classica della scuola di Musica "Città di Codroipo" diretta da Giorgio Cozzutti e il Coro e Orchestra giovanile "Città di Codroipo"
Presentato dal  Maestro Raffaele il concerto prende avvio con il Nabucco "Sinfonia", dramma lirico in 4 parti su libretto di Temistocle Solera. Prima esecuzione Milano 9 marzo 1842



 Vania Marzona, soprano in "Un ballo in maschera", melodramma in tre atti su libretto di Antonio Somma. Prima esecuzione a Roma il 17 febbraio 1859 - "Volta la terrea" e "Saper vorreste". Al pianoforte Giovanna Pagnucco

Otello, opera in 4 atti di libretto di Arrigo Boito. prima esecuzione a Milano, 5 febbraio 1887
"Ave Maria" , aria di Desdemona da 4° atto. Soprano: Elena Bazzo con Orchestra giovanile "Città di Codroipo
 
 Basso Fabrizio Zoldan, accompagnato al pianoforte da Giovanna Pagnucco. Luisa Miller, melodramma tragico in tre atti su libretto di Salvatore Cammarano. prima esecuzione a Napoli l'8 dicembre 1849. "Il mio sangue, la vita darei", aria di Walter dal primo atto


 Aida, opera in quattro atti su libretto di Antonio Ghislanzoni. prima esecuzione a Il Cairo il 24 dicembre 1871 "Ballabile dal secondo atto" con l'Orchestra giovanile "Città di  Codroipo"

 La forza del destino, opera in 4 atti su libretto di Francesco Maria Piave e Antonio Ghislanzoni. Prima esecuzione a San Pietroburgo il 10 novembre 1862. "La Vergine degli angeli" finale secondo atto con Elena Bazzo, soprano e l'orchestra giovanile "Città di Codroipo"

 La Traviata con i soprani Elena Bazzo e Vania Marzona e Coro e Orchestra giovanile "Città di Codroipo". "Libiamo nei lieti calici, brindisi dal primo atto. Dirige il m.° Giorgio Cozzutti
                                                         Vania Marzona
                                                     Elena Bazzo

                                          Coro ed allievi preparati dalla Prof.sa Paola Lazzarini
                                           Un bis della Traviata assolutamente impareggiabile! Pubblico       calorosissimo e grato per un concerto di elevato spessore.

                    QUEEN E VERDI, sposalizio della Scuola di Musica “Città di Codroipo”  

In apparenza nulla hanno in comune Giuseppe Verdi, compositore  italiano, nato 200 anni fa,  e il gruppo musicale rock britannico dei Queen, in auge dal 1971 al 1997, il cui caposaldo rispondeva al nome di  Freddie  Mercury.  
Musica  agli antipodi quella di Verdi e dei Queen, classica e rock,  ciascuna  capace di entrare nell’anima e scuoterla con un terremoto di emozioni, diverse ma alla fine uguali.  Merito del comune denominatore,  la  Scuola di Musica “Città  di Codroipo”,  che si è superata preparando ed esibendosi in due concerti da pelle  d’oca.
Il 1° giugno “ Queen – Greatest Hits A Kind of Magic” con gli allievi del Dipartimento di Musica Moderna e l’Orchestra giovanile. Il 2 giugno “ Giuseppe Verdi, nel bicentenario della nascita”, diretto dal maestro Giorgio Cozzutti, con  l’Orchestra giovanile “Città di Codroipo”, gli allievi del Dipartimento di Classica e Coro preparati dalla Prof.sa Paola Lazzarini.  
Il collante? Sempre e soltanto lei, la Musica.  Nello stesso teatro, il Benois-De Cecco.   Una sorta di alchimia magica di strumenti e note è riuscita a  sintonizzare i due colossi musicali,  conferendo  lustro ad una scuola, ad un teatro, alla passione di chi la musica la vive e spesso vive per Lei. Davvero brillante  il concerto  dedicato ai Queen, reso  emotivamente contagioso dalle voci di  Jessica Cao, Monica Comisso, Andrea Grossutti,  Jodi  Bortoluzzi, Anna Tamburlini e del  Coro Allievi di Moderna, diretto da Elsa Martin. 
La presentazione di  Marco Locatelli, insegnante della Scuola di Musica, ha saputo connettere  pubblico e  musicisti facendo rivivere l’atmosfera delle scene internazionali  con brani come “ We are the champions, Who wants to live forever, Radio Ga Ga,  A Kind of Magic,  The Show must go on”. Tutti premiati da scroscianti applausi.  
Il giorno dopo,  il Teatro  si è rivelato cornice prestigiosa alle arie di Verdi, con il concerto presentato dal  Maestro Raffaele, il cui “La” è stato dato dal dramma lirico   "Sinfonia", tratta dal Nabucco.   Sul palcoscenico,  la soprano Vania Marzona ha brillantemente interpretato  il melodramma "Un ballo in maschera", cui ha fatto seguito “La traviata” con l’orchestra giovanile, “Otello” con l”Ave Maria” aria di Desdemona  con la soprano Elena Bazzo,  “Il mio sangue, la vita darei” tratto da Luisa Miller con il  Basso Fabrizio Zoldan,  “Ballabile dal secondo atto” tratto dall’ Aida,  con l'Orchestra giovanile,   “O Signore dal tetto natio” con il Coro “Città di Codroipo” e Giovanna Pagnucco al pianoforte,  “Il Trovatore” per pianoforte e percussioni dell’orchestra Giovanile, la  " Vergine degli angeli" con la soprano  Elena Bazzo  e l'orchestra giovanile.   
La conclusione a suon di bis "Libiamo nei lieti calici”, dal primo atto della Traviata con i soprani Elena Bazzo e Vania Marzona,  Coro e Orchestra giovanile,  si è rivelata   impareggiabile.  Meritandosi ripetute ovazioni da parte del pubblico calorosissimo e grato per aver assistito ad un concerto di elevato spessore.
Riempire il teatro di Codroipo con la musica classica e far emozionare tanta gente è una grande soddisfazione” ha dichiarato il Direttore, Maestro Giorgio Cozzutti.

Nessun commento:

Posta un commento