giovedì 8 agosto 2013

ISOLA ZLARIN in DALMAZIA-CROAZIA con Abaco Viaggi, Agosto 13

Uno dei gioielli dell'arcipelago di Šibenik è Zlarin. L'isola è famosa per le spugne del mare ed i coralli, per il turismo del quale gli isolani si occupano dall'inizio del XX secolo, per il lungomare più lungo della Croazia (131 metri), e  per il primo opuscolo turistico,  stampato a Zlarin nel 1922 grazie ad un’economia sviluppata ed ai suoi figli del mare.
D’inverno, l'isola conta circa trecento abitanti, ma da marzo a ottobre, quel numero sale a quasi duemila persone. La storia di questa isola è estremamente ricca e turbolenta e, secondo i documenti, la vita sull’isola esiste da già 900 anni.
Con circa 2 700 ore di sole all'anno, Zlarin è una delle più soleggiate isole nel mare Adriatico. D’estate non mancano feste ed eventi. In luglio ad agosto, vengono organizzate mostre, colonie d'arte, scuole del dialetto ciacavo, la tradizionale festa di Zlarin Srdelada, competizione nella preparazione del brodetto di pesce Brudetijada.
Siccome questa è una delle poche isole sulla quale le macchine sono vietate, Zlarin vive veramente secondo lo slogan del turismo croato - Il Mediterraneo come era una volta - ed è diventato dunque una delle destinazioni di transito preferite per sempre più numerose famiglie nautiche.

                                    In partenza dal Villaggio Solaris, a 6 km. da Sebenicco











                                                                  Museo del corallo


Il corallo rosso è il marchio di fabbrica di tutta l'isola.
Su Zlarin si crede nelle sue magiche proprietà curative. Sarebbe efficace per il trattamento di anemia, delle malattie vascolari, infezioni e sterilità.
C’è anche una credenza molto diffusa che il corallo rosso protegge le donne incinte ed i nascituri dalle malattia, i contagi ed i malocchi.
                                              Museo etnografico


Nessun commento:

Posta un commento