giovedì 8 agosto 2013

SEBENICCO o SIBENIK (CROAZIA-DALMAZIA) con Abaco Viaggi luglio 2013


È il capoluogo della regione di Sebenico e ha 50mila abitanti.

La città è dominata dai resti della Fortezza di San Michele, collocata su un'altura alla quale si arriva salendo per la città vecchia

E’ stata parte della Repubblica di Venezia fino al 1797,. Entrata a far parte dell'Impero austriaco a seguito del trattato di Campoformio nel 1797, vi rimase fino alla fine della Prima Guerra Mondiale (1918), quando passò al Regno dei Serbi, Croati e Sloveni (poi Jugoslavia). La popolazione di etnia italiana, maggioritaria all'inizio del 1800  alla fine del 1800 al 20% degli abitanti. Oggi a Sebenico sono rimasti pochissimi italiani.








                                     Grotta di Lourdes
La cattedrale di Šibenik è la più importante realizzazione architettonica croata del XV e XVI secolo che con la sua importanza fa parte del gruppo delle più  importanti cattedrali monumentali europee.
Grazie alla sua bellezza e struttura ed uno stile particolare, non è solo l’edificio più grande e più prezioso del patrimonio architettonico di Šibenik, ma anche un monumento unico dell’architettura sacra europea.
La sua particolarità risiede nel fatto che è l'unica cattedrale in Europa interamente costruita in pietra, senza malta o elementi in legno. È stato anche il primo edificio in Europa a essere realizzato con lastre di pietra scanalate
E' famosa anche per sue innovazioni iconografiche, tra le quali spicca un fregio di 74 sculture di teste, considerato come la galleria di ritratti più numerosa e di gran pregio collocata su un monumento sacro in Europa. La costruzione della cattedrale durò 105 anni.



 

                                                                  Gruppo Abaco Viaggi



                                                          con Giovanna
                                                       Sofia e Luca

 


                                                          Battistero della cattedrale

 
appunti in diretta...

Nessun commento:

Posta un commento