domenica 17 novembre 2013

7° SUPERMARATONA DELL’ETNA 2013: DA FERRIN A CAMINO T. (UD) 13 nov 13

                       
 
L’Italia unita da un’idea. In una gara da brividi ma di cui innamorarsi. Così hanno fatto il presidente  della U.S. Enzo Bertolissi ed il vice Mariano Malfitana, ideatori dell’avventurosa  maratona.
Ma ciò che appare sensazionale, oltre alla maratona in sé, è il fatto che sia organizzata da una associazione sportiva di Tarvisio, la U.S. Mario Tosi. 1.500 i km. di distanza
Una manifestazione unica al mondo.
Un record da guinness dei primati. 164 gli iscritti alla settima  edizione del 2013 in sfida con se stessi. Sicilia, dal mare all’Etna: 43.150 Km, 3mila metri di dislivello in sole quattro ore.
Ma, alla porta dell’Etna, protagonisti di uno stato emozionale straordinario, del cuore e dell’anima, galvanizzato dal bacio alla terra lavica. 
L’Etna non accetta tutti, ma solo chi accoglie la fatica.
Il tempo del vincitore è stato di 3 ore, 50’ e 36”.  
 Il filmato che ben trasmette l’emozione dei fortunati podisti  e realizzato da Fabrizio Colloredo e Tiziano Gualtieri (testi e voce narrante) è stato proiettato  da “Ferrin” a Bugnins,   davanti ad un folto pubblico.


        Sicilia:   Inizio della Supermaratona: Battigia di Marina di Cottone

Marciatori e sportivi, accorsi anche per  ascoltare i dati della ricerca sul dispendio energetico in corso di gara a cura dell’Università degli studi di Udine con il Prof. Stefano Lazzer, dell’equipe di fisiologia diretta dal Prof. Guglielmo Antonutto, il Dott Nicola Giovannelli, ricercatore e corridore, e il Dott. Taboga, ricercatore scientifico e Desy Salvadego.    
“Le persone sono come le macchine” – ha spiegato Lazzer – per vincere devono essere potenti”. Chi è arrivato ai primi posti ha consumato 800 litri di ossigeno trasportato ai muscoli da 5.500 litri di sangue  e mosso da 44mila battiti cardiaci.  Ha disperso 3.800 calorie per arrivare alla cima del Vulcano.
Durante la serata il cronista e voce narrante del filmato Tiziano Gualtieri, ha contattato telefonicamente i sindaci di Fiume Freddo e Lingua Grossa, due comuni siciliani attraversati dalla supermaratona. “ E’ una manifestazione bellissima, umana, sportiva e scientifica che noi aspettiamo con onore e che unisce l’Italia” hanno dichiarato.
Perché la Supermaratona è approdata a Camino? 
Per sancire la pluriennale e fattiva collaborazione con l’Atletica 2000, rappresentata da Giuseppe Giavedoni, sempre in prima linea negli eventi sportivi dilettantistici.
Presente anche il testimonial della “Supermaratona dell’Etna 2012 e 2013”,  il codroipese Ivan Cudin, il “Re di Sparta”, classificatosi quest’anno al 4 posto.  Classe 1975, scienziato presso il Centro Sincrotrone di Trieste, volontario a  fianco dei disabili, ha vinto nel 2010 e 2011 la Atene-Sparta in 22h57’40”, correndo per 246 km.
Già stabilita la data della Supermaratona 2014: 14 giugno, con partenza dalla battigia di Cottone (CT) Tutte le info su www.supermaratonadelletna.it  

  
 
 Enzo Bertolissi, presidente A.S. Mario Tosi di Tarvisio, ha premiato:

 

                                                    Adolfo Faidiga, già presidente A.S. Tosi
                                                                 Prof. Antonutto, fisiologo Università Ud
 

                                          Mariano Malfitana e Enzo Bertolissi premiano Ferrin

                                              Dott. Nicola Giovannelli e Dott. Stefano Lazzer
                                                Rappresentante Telethon
                                                               Presidente Moggese
                                                        Presidente veterani sport di Palmanova
                                                                                         
                                                                 Ernesto Zanetti

Nessun commento:

Posta un commento