lunedì 11 agosto 2014

GROTTAMMARE (A.P. - Marche) Abaco Village 2-9 agosto 2014 - Le Terrazze

 
 

 
 
 
 
GROTTAMMARE spiaggia privata delle " Terrazze" sulla Riviera delle Palme (AP) Marche
 
 

 
 

Definita la Perla dell’Adriatico, Grottammare  (Ascoli Piceno) si trova al centro della Riviera Picena delle Palme, nelle Marche. La spiaggia di sabbia finissima, l'Adriatico che degrada dolcemente, il verde delle rigogliose palme ed il colore bianco e rosa degli oleandri in fiore non possono che richiamare suggestioni legate a mete esotiche: Grottammare offre tutto questo senza andare troppo lontano. Palme, aranceti, simbolo del suo clima mite, pinete ed oleandri: il verde ed il profumo della natura si fondono a Grottammare e accompagnano le lunghe passeggiate sul litorale, tra i villini liberty del centro ed il mare pulito e dal basso fondale....
Grottammare (le Grotte in dialetto locale) ha 16.000 abitanti,

gode di un clima particolarmente benigno, con inverni relativamente temperati ed estati calde, ma non afose.
 
 
Ancora un assaggio di un simil paradiso fatto di palme, oleandri, mare, cielo e tanta gentilezza. Davvero, qui, nelle Marche, la gente ti accoglie e ti fa stare bene. Senza umidità, senza insetti fastidiosi.  

 Alle Terrazze tutto è studiato per far star bene.


 Riviera delle palme. Ce ne sono 10.000. Ce n'erano di più ma il punteruolo rosso ne ha uccise almeno ottomila. Peccato!

 In ristorante con buffet 10 e lode, ecco la mitica tavolata...














                                        e tre baldi animatori in stile donzelle

Sasà e Albertino
 spettacoli serali: Cappuccetto rosso e Batman       danza  con Mara

Wally,  Aldo, Roberto, Sofia...pronti per lo spettacolo?

 


Grottammare alta si sviluppa attorno a piazza Peretti sulla quale si affacciano il Palazzo Priorale, l'Altana dell'Orologio, il Teatro dell'Arancio, l'elegante loggia e lo splendido belvedere. Poco distante si trova la seicentesca chiesa di Santa Lucia attribuita all'architetto Fontana. Nella passeggiata lungo le mura si può visitare il restaurato Torrione della Battaglia.



.

Fermo sorge sulla vetta e lungo le pendici del Colle Sabulo,
di formazione tufacea. Il colle è dominato dalla cattedrale. La città è divisa in due parti: la parte storica, rimasta intatta nei secoli con il suo splendido aspetto. E una parte nuova.
La ricorrenza di maggior rilievo di Fermo è la festività di Maria Assunta, celebrata il 15 agosto. In tale periodo si svolgevano la Fiera, ed il Palio. Il suo nome sembra derivare dall'aggettivo latino firmus, con il senso di “fedele” oppure “dai certi confini”. Altre ipotesi indicano una provenienza dal sabino Perwom ovvero dall'etrusco Permu, con il significato di “storto”, da porre in relazione con la pianta iniziale della città.
La piazza del Popolo, racchiusa tra due ampie file di logge, è il salotto della città. Sulla piazza si affaccia il Palazzo dei Priori, sede di rappresentanza del Comune e della pinacoteca comunale. Al suo interno si trova la Sala del mappamondo.
 
ASCOLI PICENO
 Ascoli Piceno  ha  50.000 abitanti, capoluogo delle  Marche. Il suo centro storico  costruito quasi interamente in travertino, una roccia sedimentaria calcarea estratta dalle cave del territorio,  è tra i più ammirati della regione e del centro Italia, in virtù della sua ricchezza artistica e architettonica. Conserva diverse torri gentilizie e campanarie e per questo è chiamata la Città delle cento torri. In esso si trova la rinascimentale Piazza del Popolo,  considerata tra le più belle piazze d'Italia.

                              In piazza del Popolo ad Ascoli Piceno... un salotto di travertino


un abbraccio alla cantante live Luana, dal sorriso caldo ed accogliente. Ancora una settimana da incorniciare.

Nessun commento:

Posta un commento