martedì 5 aprile 2016

ALICE MIZZAU: Campionessa friulana ha il pass per le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016


ALICE MIZZAU ha il pass per le Olimpiadi  di Rio De Janeiro (Brasile) 2016

Alice Mizzau,  campionessa friulana di Beano di Codroipo (Ud) ma ormai cosmopolita,  ha brillantemente superato la prova per i Giochi Olimpici 2016 di Rio  in 1’58”52, nuotando agli Open spagnoli a Malaga. Il tempo limite fissato dalla Federazione internazionale era di 1’58”96.  Alice ha davvero in mano il pass per le Olimpiadi di Rio De Janeiro dal 5 al 21 agosto 2016.   Lo ha guadagnato gareggiando con le alte sfere del nuoto internazionale, dopo duri  allenamenti ai quali si sta sottoponendo da un paio di mesi in Spagna insieme alla fuoriclasse iberica Mireia Belmonte Garcia. Nel team seguito  da Fred Vergnoux,  la  portabandiera delle Fiamme Gialle e del Team Veneto ha trovato nuova linfa per fare sempre meglio e puntare al massimo. Confrontandosi quotidianamente con atleti di alto livello.  I risultati si sono già visti.  Agli Open di Malaga Alice ha vinto l’argento nei 200 e 100sl e il bronzo nei 400. Nelle qualifiche aveva nuotato ancora meglio (1’58”36) Nei 100 è risultata  seconda in 55”70.  Si è meritata un  bronzo nei 400 (4’12”37), dato  che questa distanza non è tra le sue preferite. Davanti ai suoi tifosi si è confermata su altissimi livelli in tutte le gare, brillando, in particolare, nei 200 misti e nei 1500 sl.  Il prossimo agosto il suo cuore friulano batterà in Brasile.  Sorretta dall'affetto di tutti coloro che la stimano e apprezzano. Ora ad aspettare Alice c’è Riccione dove saranno disputati gli assoluti primaverili italiani.  

La strada verso Rio è fitta di appuntamenti importanti per Alice Mizzau, che tra due settimane è attesa al primo esame di spessore in vista delle Olimpiadi.
Agli assoluti primaverili di Riccione, in programma dal 19 al 23, la nuotatrice friulana è chiamata a risultati e tempi di rilievo. Dopo Riccione ci sono altri tre appuntamenti importanti: gli Europei, in programma a Londra a metà maggio, il 7 Colli di Roma e il Trofeo Mare Nostrum.
 

Nessun commento:

Posta un commento