mercoledì 26 ottobre 2016

ISOLA D'ELBA - ORTANO MARE - 17/24 settembre 2016 con Abaco Viaggi e Radio BK

 Video di saluto del gruppo Abaco e Radio  Birikina
 

 
Isola d'Elba. Un puzzle naturale e umano che, la prima volta  ti sorprende, per la dimensione, la calma, il verde. Sì, ciò che colpisce di più è il verde, che non dipende dalla pioggia ma dalla falda del sottosuolo che lo mantiene sempre umido. Mai verde bruciato nell'isola più verde del Mediterraneo, quasi tutta coperta da vegetazione, con lecci datati anche 200 anni. Verde come ciuffi di capelli dipinti attaccati con colla invisibile.a coprire le curve e la schiena delle colline. Poi cambia se si entra nella zona ferrosa.  Diventa color ruggine e grigioverde, di pietra serpentina con rame e ferro. O nera di ematite.   Macchia mediterranea intricata con il corbezzolo che regala il miele dal retrogusto amaro, con l'erica arborea e i  cinghiali. Profumata di rosmarino selvatico strisciante. A ogni  passo, a ogni curva un nuovo quadro. Una scoperta continua a ogni visuale.  Paesi antichi e altri nati per il turismo.  Piombino, Portoferraio, Marciana Marina con le torri contro saraceni, Marina di Campo, 50 anni all'anagrafe, la Rimini dell' Elba, Porto Azzurro.   L' essenza di un' isola nel suo profumo,  l' acqua dell'Elba.  La schiacciabriaca,  il dolce tipico. Le bouganville, piante di ficus, enormi eucalipti portati dalla bonifica dell'agropontimo. Napoleone. Paolina dai capelli rossi.
 Ortano Mare Villaggio TH Resort, ideale epicentro per una vacanza all'insegna del relax e del ben stare. Animazione, verde, mare, silenzi e balli, per una settimana da incorniciare. Io fortunata accompagnatrice di 78 persone diventate amiche, dal Friuli alla Lombardia.
 

 

 
 Nord Isola: Marciana Marina



 Gruppo in escursione

 Piccola Miniera dove si entra con il trenino. Durata percorso 20'

 Porto Azzurro: borgo di pescatori, circondato da spiagge dorate e dal blu profondo delle acque del canale di Piombino. La caratteristica principale di questo paese sta nella capacità di offrire ai proprio visitatori molti spunti di soggiorno essendo caratterizzato non solo da un ricco patrimonio naturale, ma da un altrettanto prezioso e variegato patrimonio artistico-culturale
 PORTOFERRAIO:
e i CAPPERI: il frutto fa il fiore non il contrario. Portoferraio si colloca in baia naturale voluta da Cosimo 1 De Medici. L'Architetto Camerini progetta città fortificata per proteggerla dai pirati. La appoggia alla collina e verso mare la circonda da 2 cinta di mura. La città oggi ha mantenuto l' aspetto  a semicerchio.   Napoleone è  imperatore all'Elba per 900 giorni. Portoferraio è la sua corte.
 

                                 Con Grazia e Donatella di Treviso
con Martino di Brescia
 
con Enzo di Pordenone e Goffredo di Merano
 con i Pierinicon Rossana di radio bella e Monella  
 

Una nota tra tante di soddisfazione degli  amici di una settimana il cui ricordo non svanisce, anzi si cementa con altri incontri e altri viaggi.
 

Nessun commento:

Posta un commento