martedì 27 dicembre 2016

CONCERTO di NATALE dei CARAMEL a Pramaggiore (VE) 18 dicembre 2016




Al palacubo  di Pramaggiore ho avuto la fortuna di partecipare alla Festa della musica,  amicizia  e solidarietà voluta per il 20° anno dai Caramel, gruppo storico che canta rigorosamente dal vivo.
In più, i fondatori del gruppo Claudio e Max, insieme all'attuale formazione composta da Enrico,  Manuela, Simone, Mattia e David, hanno voluto proporre un "tuffo nel passato" invitando tutti coloro che hanno fatto parte del gruppo, dall'inizio a oggi.
Ricordando Peter, scomparso da vari anni, e Arianna, piccola amica che se n'è andata in cielo.
Spazio alla musica dunque con gli attuali Caramel che cantano "nessuno ha mai tempo x una carezza... solo l' amore guarisce, solo l' amore ha una marcia in più... "in ricordo di Peter"  cantata da David  Martines , "questa brutta storia" cantata da  Manuela Recchia. 
Poi, il primo ospite: Ulisse Tonon, in divisa come nei primi anni 80, indossa la giacca di Peter.
 Le mani sapienti sulla sua Roland ... e riemergono i Pink  Floyd " Shine on you crazy diamond".

Miracolo della musica.

Le  emozioni  ora potrebbero nutrire l' universo. Il libro dei 20 anni di concerto Natale dei Caramel è alle prime pagine.
Dopo Ulisse ecco i primi anni 90 e Gian Marco Orsini, che ha contribuito a scrivere le canzoni più conosciute,  tra cui  "Viene natale" e "Regina di notte".  L'ispirazione gli era venuta una notte del 1989,  vedendo due fanciulle in un autogrill, mentre stava tornando da un concerto con Little  Toni. "Guardavo i tuoi occhi,  sembravano soli... tu, regina di notte". 
Poi la trionfale entrata di un leader storico, cantante, compositore: Toni Sette che saluta così  " Ciao ragazzi, la  Musica accomuna, tiene insieme, non divide e di questo i potenti della terra dovrebbero tenere conto".

In scena la mitica formazione:  Claudio, Toni, Doriano, Franco, Antonio, Marzia, Michele. 


Il pubblico esplode e accoglie i loro beniamini con grande entusiasmo. Cantano  "Apri tu il sipario" e "Angelina" splendida canzone  dedicata alla nonna di Toni, capace di mescolare il cuore, resuscitando  i Caramel che ho amato.
                                
                         Con il cuore pulsante,  l' anima dei Caramel è qui.

Le parole sono giuste, toccano le corde giuste, le voci e la formazione  sono quelle del mito CARAMEL. 
Si ride sul.palco e poi canta  Michele Tarantino,  sfogliando l' album dei ricordi.
Sono certa che solo la musica del cuore sia capace di incollare il tempo cucendo spietati calendari.


Ed ecco Toni canta " Francesco... adesso voli più in alto, un viaggio senza ritorno il cielo e la libertà" ed è  tripudio, il pubblico esulta.  

Poi  Claudio Leorato canta "gente come me"  che tiene in pugno l 'illusione,  e  " Angelo mio" dalle parole come stelle e non solo perché è Natale  ma perché illuminano ogni strada, anche quella di fango.
Si aggiunge Cristian Colusso, da vari anni con i Caramel controcorrente, e si va di cover: Anya dei Deep Purple mentre il video mostra chiome corvine e visi levigati che hanno solo cambiato scorza ma non sostanza. 

Strumenti in volo pindarici. 
In un crescendo spettante come fosse un uragano felice. 
E poi si sentono nell'aria i Santana  mentre Claudio prepara la chitarra adatta,  le congas e il resto.   Gio Cocker  vuole  dimostrare che quando la musica sceglie un corpo dove espandersi  e se ne impossessa fino alle ultima goccia di sudore. 
"Do you need everybady", gabbando  l'  anagrafe.
Anzi la voce migliora con l' età.
Voci femminili e maschili, ancora sulla cresta dell'onda.
                                                  Semplicemente spettacolare.
                                                                 Tutto. 
Umanità e musica all'unisono.
Ricamando con filo di seta l' ombra della sera .
Che non fa paura,  almeno  per oggi.  

Perchè sta in una grande storia viva e spumeggiante per tutti i protagonisti del concerto.

                                                            GRAZIE CARAMEL!

5 commenti:

  1. HAI FATTO UN REPORTAGE BEN CONGENIATO

    RispondiElimina
  2. mi fa piacere. grazie di averlo scritto

    RispondiElimina
  3. Grazie Pierina, non ti è sfuggito nulla. Sei grande e unica. Ciao.

    RispondiElimina
  4. scusa, sono Claudio Leorato.

    RispondiElimina
  5. avete regalato due ore di assoluto benessere. come sempre Bravi

    RispondiElimina