domenica 9 luglio 2017

LA CLAF DAL MISTERI... debutto del nuovo SPETTACOLO della Compagne "CLAR DI LUNE" di Bertiolo (UD) - 8 luglio 17



LA CLAF DAL MISTERI (La chiave del mistero) è il 15° debutto in 22 anni di attività del Clar di Lune, presieduta da Vittorina Cressatti. 15 le opere messe in scena che hanno spaziato in tutti i generi teatrali. Mancava la  suspense, un giallo.E la Claf dal misteri lo è, con uno spazio per gli argomenti d'attualità, trattati con grande garbo da colei che, oltre che regista, è anche l'autrice del testo: LOREDANA FABBRO. 


 I personaggi, caratterizzati dalla fantasia dell'autrice,  trovano ispirazione da ciò che potrebbe  accadere in qualsiasi piazza friulana, con  il bar, la farmacia, la ferramenta, gli operatori ecologici, perfino il poliziotto e l'ispettrice triestina piuttosto saccente.
Si respira contemporaneità ma anche sentimenti. 
Di chi è solo, di chi vorrebbe avere una donna da amare, di chi ce l'ha con  la suocera, di chi vuole sbarazzarsi del ricordo di un marito subìto, di chi sa tutto ma poi tutto ritrae, di chi nasconde la propria omosessualità per poi rivelarla, forte della legge che glielo consente. 

 Un quadro ritrovato tra i bidoni della differenziata, uno straccio sporco di sangue e un coltello, un morto in discarica... una suspence
che si dipana fino alla soluzione finale. 
Un teatro che fa ridere ma anche riflettere. 
Coerente con il DNA del "Clar di Lune"





























 Il Sindaco Eleonora Viscardis e l'assessore alla cultura Luigina Iacuzzi hanno ringraziato la compagnia "Clar di Lune" perchè, e da 22 anni, a ogni debutto riempie il Teatro, perchè è una eccellenza che dà merito e visibilità al territorio.  "Grazie di esserci e di proporre testi contemporanei che possono essere ambientati ovunque, con un occhio di riguardo per i messaggi delicati eppure spesso poco recepiti. Siamo una amministrazione fortunata. Continuate così" ha salutato il sindaco. 

2 commenti:

  1. bello proprio. bravi tutti

    RispondiElimina
  2. grazie Pierina per il reportage preciso che fa vedere anche a chi non ha potuto essere presente. Continui così

    RispondiElimina