venerdì 29 dicembre 2017

NATALE 2017 ...Magia di affetti



                                                                    NATALE 2017
DIN DON DAN    DIN DON DAN   CHE FELICITA’
UN ALTRO NATALE E’ QUI  E NIENTE CAMBIERA’…
DIN DON DAN DIN DON DAN CHE FELICITA’
BABBO NATALE E’ CON NOI E SEMPRE RIMARRA’…
                    



 Eccolo, un altro Natale! quel preciso giorno in cui si riscopre quell'emozione che fa dire "Che bella la mia famiglia". Quel giorno in cui regna il Bene, il volersi bene e il desiderare il bene dell'altro.  Ok. Ci siamo.
24 dicembre 2017: 

 









25 dicembre 2017



                                               Vi racconto...

C’era una volta… Natale 2016…  la notte magica, con i berretti in testa, pronti per la grande Festa. Una casa con il bosco dietro, una famiglia grande, variopinta, gonfia di cose come un panettone al maraschino dolce.

L’attesa era il momento più bello, le mani che battevano sui vetri con la voce che ripeteva “Babbo Natale, Babbo Natale”. E poi, all’improvviso…
Dal bosco dietro casa arrivava un tipo strano, vestito di rosso, che accoglieva i bambini, li abbracciava.  E loro lo aiutavano a portare in casa la slitta e il sacco grande sopra, pieno di chissà cosa.
                                                    Ma da dove arrivava?
  Nessuno l’aveva mai capito proprio bene.
    Però di una cosa eravamo sicuri… che è magico e porta bene.

                              E il 25 dicembre 2016, ancora insieme,
                              per vivere questa giornata in armonia.                                                                                      Ancora un NATALE, quello del 2017, con la gratitudine dell’esserci, tutti, a cercarci, schivarci, chiamarci, allontanarci, guardarci, girarci dall’altra parte, a volte emozionarci e far finta di niente, per non ammettere che emozionarsi insieme è bello.
E  NATALE è quel momento, puntuale, preciso, che ci fa dire
      “CHE BELLA LA NOSTRA FAMIGLIA”.
Pazza sì, perché non potrebbe essere diversa.
Colorata sì, perché la monotonia non è il suo forte.
Meravigliosa sì, perché è così, semplicemente così.
Non la cambierei per niente al mondo.
Oggi guardo dalla finestra e la vedo.
E’ colorata di tutti gli umori, come il tempo quando piove e c'è il sole, la burrasca e l'arcobaleno, la tempesta e il sereno.
La nostra famiglia che cresce, si inceppa, si svincola, va, torna, d'incanto cerca il guscio di una noce fidata.
La nostra famiglia, rifugio antico dove approdare per credere ancora nel valore del bene.
Che c'è ma solo se si costruisce a suon di errori e tentativi, braccia aperte e aggiustamenti positivi. 
Fortunata e gioiosamente folle la nostra famiglia.
Meraviglioso puzzle umano dai colori perfetti.   
                                                    Eccoli:
NEVIO, incendio del rosso sull’oceano del coraggio
ELISA,  nuvola rosso carminio sulla  roccia innevata
VANESSA, sfumatura d'azzurro su prato appena tagliato
GIADA, saetta di verde nel blu nottambulo
SOFIA, profumo di rosa in un giardino di margherite
AMBRA, goccia di sole sul sorriso di luna
MORGANA, grigio perlato su occhi di cielo
EVITA, fata color fucsia in groppa al domani
MARIA ZOE, pastello in cerca dei colori più segreti
SEBASTIAN, schizzo d’oro dritto al cuore
VINCENT, verde germoglio pronto al vigore
FRANCESCO, ambrata castagna al profumo d'arancio
ANDREA, variegato nero sul giallo delle idee
LUCA, affidabile blu al sapore di miele
NELLO, rossa energia su gambe di vento
BRUNO, bruno velluto su cesto di viole
NORINA, bianca Margherita nel fondale del bosco.

Ogni colore un filo.
Ogni filo un cuore.
Ogni cuore un mondo.
Ogni mondo una famiglia.
Ogni famiglia un arcobaleno.
Ogni arcobaleno un insieme di nomi: i NOSTRI.
     
 
                     Momenti magici da incorniciare
Con gli Auguri scritti sui vetri della cucina da…

SOFIA: Buon Natale family dal mio cuore. 
AMBRA: Buone feste a tutti. Divertitevi, siate felici, passate del tempo con la famiglia, state bene insieme. Vi auguro un buon Natale e un felice anno nuovo. 
MORGANA: Del Natale mi piace stare in famiglia e… i regali.
EVITA: Natale è gioia perché si sta tutti insieme. È anche amore. 
MARIA ZOE: Buon Natale, a te e a me, ai giovani e agli anziani, a chi è felice e a chi è scontento, a chi il Natale non lo festeggia e a chi invece lo fa contento.
SEBASTIAN:  Non lo so. Tante robe, troppe, no, abbastanza. VINCENT: L'albero di Natale e Babbo. Natale mi piacciono perché mi porta tanti regali.  

Il mio augurio si ispira alla rosa bianca fiorita sul terrazzo. Impavida, coraggiosa, sfida gelo e neve e resiste. 


Voglio donarTi una Rosa e il suo bocciolo.
Cantano la Vita sul terrazzo di casa mia.
L’inverno la sfiora e passa oltre.
Oltre la legge del tempo,
... oltre la paura di rinsecchire.
Verrà la neve a raffreddarne i petali.
Verrà il ghiaccio a intirizzirne il seno di velluto.
Ma la rosa e il suo bocciolo
solfeggiano note di coraggio
sul terrazzo di casa mia.
La loro essenza giunga a Te
che sei lontano,
a Te che sei vicino
ma troppo indaffarato
per ammirare una Rosa in fiore questo Natale.


AUGURI FAMILY

altri momenti di gioia 

  alla scuola infanzia "Stella del mattino" di Codroipo - a raccontar storie di Natale e di S.Lucia

e a Rivolto - 13 dicembre - pigiama party
 
che accoglienza...
 







Ancora Natale nella mia scuola del cuore, rimasta mia nello stile, nel calore, nell'amore.

Natale di emozioni vere, calde, fortissime.

Nessun commento:

Posta un commento